Matrimonio Stampa
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
Scritto da Domenico   

 MATRIMONIO A VICO EQUENSE

 

LA CERIMONIA

---Sabato 29 Agosto, alla sala polifunzionale SS.Trinità e Paradiso di Vico Equense in mattinata si è celebrata la cerimonia nuziale civile tra Flavia e Marc. Ad unire in matrimonio i due giovani spagnoli è stato il sindaco stesso della cittadina costiera!

Difatti i due giovani vivono a Barcellona, ma hanno espresso ai loro genitori il desiderio di convolare a nozze e di vivere i giorni più importanti e felici della loro vita, appunto a Vico Equense, rinomata cittadina turistica della costiera amalfitana, tanto amata e frequentata da turisti provenienti da ogni parte del mondo!

LA CENA PANORAMICA

---In serata parenti ed amici sono convenuti al Castello Giussi di Vico Equense per partecipare al rinfresco buffet, alla deliziosa cena nuziale, preparata per gli ospiti ed al taglio torta finale, con l’inaugurale brindisi finale degli sposi con gli astanti!!

---La cena si è consumata al fresco su una terrazza ampia e spaziosa, da dove si poteva osservare l’incantevole panorama mozzafiato della costiera sorrentina e il golfo di Napoli in lontananza!

---Veramente uno spettacolo per i tanti e numerosi spagnoli presenti alla cena!

---Verso la fine della delicata e squisita cenetta, tutta a base di piatti farciti di mare, come la classica calamarata e cernia al forno ed altri tipi di pesci di primissima scelta e qualità, contornati da purè di patate, avvoltini di melanzane e couscous!

LA POSTEGGIA

---Un altro particolare importante! Ad avvalorare ancor più la bellissima e riuscita cerimonia è stato l’intervento della posteggia classica napoletana verso la fine della cena e con gli sposi, quasi ormai pronti ad andare al taglio torta finale!

---L’uscita sulla terrazza della posteggia, sulle note della tarantella del ‘600, è risultata trionfante e tra lo stupore e la meraviglia degli astanti (e qui tengo a precisare non solo degli stranieri, ma anche dei nostrani!) tutti, ma dico tutti i presenti, perfino gli sposi, a sventolare nella loro mano destra, all’altezza della testa, il bianco tovagliolo personale!

---La scena dava adito a pensare al volo di bianchi aironi sulle loro teste!

---A seguire varie classiche canzoni napoletane, prescelte dalla sposa e via via…..poi al divertimento finale con tutti i presenti a cantare insieme alla posteggia “O surdato ‘nnammurato!”

RINGRAZIAMENTI FINALI

---Un ringraziamento particolare alla mamma della sposa, signora Gabriella, per la fiducia riposta nella posteggia! Ancor più a Gianluca, fratello della sposa che gestiva l’andamento della cerimonia, il quale ha voluto, anzi preteso, che noi posteggiatori consumassimo la cena con loro!

---Veramente un signore nato ed una persona degna di stima e di rispetto, come del resto anche tutti gli altri invitati presenti!

 

 

Per le foto clicca qui